Pubblicato il

Cerveteri, in corso il secondo ciclo di interventi contro zanzara e zanzara tigre

L’assessore Mundula: “Fondamentale collaborazione dei Cittadini. Giardini non curati e ristagni d’acqua influiranno negativamente sugli interventi”. Durante i trattamenti, finestre chiuse e massima attenzione verso gli animali.

L’assessore Mundula: “Fondamentale collaborazione dei Cittadini. Giardini non curati e ristagni d’acqua influiranno negativamente sugli interventi”. Durante i trattamenti, finestre chiuse e massima attenzione verso gli animali.

CERVETERI – Ha preso il via, con l’intervento nei territori del Sasso, Due Casette e nelle zone di Gricciano e Centocorvi, la seconda fase del processo di disinfestazione dalla zanzara e zanzara tigre che si concluderà giovedì 26 giugno. “Gli interventi sono a cura della Società SOGEA S.r.l. – ha spiegato Andrea Mundula Assessore all’Organizzazione e Tutela del Territorio – è bene però precisare che anche se gli interventi vengono svolti seguendo tutti gli accorgimenti del caso, la disinfestazione da sola non riesce a risolvere il problema delle zanzare. L’efficacia degli interventi sulle strade pubbliche può essere limitata su focolai eventualmente presenti nei giardini o sui terrazzi privati e nei pressi delle piscine condominiali. Per questo è necessaria la collaborazione dei Cittadini: giardini non curati, sottovasi e ristagni d’acqua sono habitat ideali per la zanzara”. “Gli interventi – ha detto Mundula – proseguiranno questa notte a Valcanneto, Ceri, I Terzi, Borgo San Martino e Quartaccio, mercoledì 25 a Cerveteri, località San Paolo e Tyrsenia incluse e giovedì 26 Cerenova e Campo di Mare. Durante i trattamenti si raccomanda di tenere chiuse le finestre, non esporre all’esterno generi alimentari e indumenti e di salvaguardare gli animali domestici, tenendo al riparo loro e il loro cibo. I trattamenti verranno effettuati tra le ore 23:30 e le ore 05:00. Informazioni o segnalazioni ai numeri 06.89.630.272 e 06.89.630.279

ULTIME NEWS