Pubblicato il

Movida: musica solo fino all’una di notte

FIUMICINO. Ordinanza del sindaco Esterino Montino per stabilimenti, chioschi, pubblici esercizi e locali vari.  Il primo cittadino: «Sono cambiate le disposizioni. In caso di violazioni scatteranno le sanzioni. Sono favorevole ad uno sviluppo turistico sostenibile»

FIUMICINO. Ordinanza del sindaco Esterino Montino per stabilimenti, chioschi, pubblici esercizi e locali vari.  Il primo cittadino: «Sono cambiate le disposizioni. In caso di violazioni scatteranno le sanzioni. Sono favorevole ad uno sviluppo turistico sostenibile»

FIUMICINO – Sono cambiate le disposizioni per stabilimenti, chioschi, pubblici esercizi e locali dislocati nelle località balneari del comune di Fiumicino che durante l’estate organizzano eventi e spettacoli musicali che prevedano un grande afflusso di persone. Lo stabilisce una nuova ordinanza del sindaco di Fiumicino Esterino Montino. «Sono favorevole – spiega il sindaco – a uno sviluppo turistico che sia sostenibile e rispettoso delle esigenze dei cittadini. L’ordinanza precedente fissava limiti precisi che riguardavano solo il lungomare di Fregene. Questa nuova ordinanza integra la precedente e la estende a tutte le località del nostro litorale, ampliando il numero di persone che possono partecipare a eventi di natura musicale. Ho comunque posto dei limiti ben precisi e in caso di violazione scatteranno sanzioni». «In particolare – spiega il Sindaco – per il periodo che va dal 1 luglio 2014 al 31 agosto 2014, l’ordinanza prevede che: tutti i giorni possono essere organizzati eventi, spettacoli musicali e concerti dal vivo con una capienza massima inferiore a 700 persone, previa autorizzazione dell’Area Risorse e Sviluppo – Servizio Attività Produttive, da richiedere almeno 20 giorni prima dell’evento; dal lunedì al venerdì possono essere organizzati eventi, spettacoli musicali e concerti dal vivo con una capienza massima superiore a 700 persone, e comunque fino ad un massimo di 2000 persone, previa autorizzazione dell’Area Risorse e Sviluppo – Servizio Attività Produttive, da richiedere almeno 20 giorni prima dell’evento; sabato, domenica e festivi possono essere organizzati eventi, spettacoli musicali e concerti dal vivo con una capienza massima superiore a 700 persone, e comunque fino ad un massimo di 2000 persone, previa autorizzazione dell’Area Risorse e Sviluppo-Servizio Attività Produttive, da richiedere almeno 20 giorni prima dell’evento, esclusivamente nelle fasce orarie successive alle 20 ed antecedenti le ore 1.00. In tutti i casi il limite di orario delle esecuzioni musicali è fissato per l’una». Eventuali deroghe possono essere concesse con ordinanza sindacale. (a.r.)

ULTIME NEWS