Pubblicato il

Foche sì o foche no? dibattito sui social network

Foche sì o foche no? dibattito sui social network

CIVITAVECCHIA - Esponenti del M5S ipotizzano di rinunciare allo spettacolo pirotecnico di Ferragosto che costerebbe al Comune circa 25 mila euro. La tradizionale usanza potrebbe essere sostituita da un inedito ‘‘Festival delle Lanterne’’  

di RICCARDO VALENTINI

CIVITAVECCHIA – ‘‘Foche sì o foche no?’’ questo il dilemma tutto civitavecchiese che sta tenendo banco fra gli esponenti della maggioranza in questi giorni.
Su Facebook infatti alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle hanno aperto la possibilità di non  far svolgere i consueti e tradizionali fuochi d’artificio di Ferragosto, considerando che costano al Comune di Civitavecchia una cifra compresa fra i 20 e i 30 mila euro che in questo momento di crisi sarebbe difficile da reperire.
Al posto dei fuochi d’artificio potrebbe tenersi, ma è solo una ipotesi, un ‘‘Festival delle Lanterne’’, usanza in voga in Thailandia e che potrebbe essere garantita con i fondi volontari di chi fosse interessato a partecipare.
Sui social network è in pieno corso di svolgimento il dibattito fra chi vuole conservare la tradizionale usanza, che porta in centro migliaia di famiglie civitavecchiesi, e chi, in nome del risparmio, farebbe a meno senza alcuna polemica dei fuochi d’artificio.

ULTIME NEWS