Pubblicato il

A Cerveteri la mostra "La telegrafia patrimonio universale dell'umanità"

L'evento è stato organizzato dai radioamatori ceriti e di Civitavecchia e si tiene presso le sale Case Grifoni in piazza Santa Maria

L'evento è stato organizzato dai radioamatori ceriti e di Civitavecchia e si tiene presso le sale Case Grifoni in piazza Santa Maria

CERVETERI – Meritato successo della mostra e del convegno di ARI Civitavecchia sulla storia delle radiocomunicazioni e della telegrafia.

La mostra, dal titolo ” La Telegrafia come patrimonio universale dell’Umanità” è ancora visitabile fino a domenica con orario 14-18 a Cerveteri presso le sale “Case Grifoni” in piazza Santa Maria.
Nata da una idea di Maurizio Celeste, Massimo Luciani e Gianni Agate, radioamatori della delegazione ARI di Cerveteri e realizzata con la collaborazione di ARI Ostia e con il contributo iconografico di ARI Castelli Romani, la mostra rappresenta un evento di sicuro interesse nel variegato ventaglio di iniziative di ARI Civitavecchia per i 40 anni trascorsi dalla fondazione.
Una mostra che vanta l’esposizione di più di 50 tasti telegrafici, apparati e strumentazioni d’epoca che, sotto la guida appassionata dei radioamatori di ARI Civitavecchia farà ripercorrere al visitatore la strada ricca di fascino e per certi versi avventurosa che l’invenzione di Guglielmo Marconi ha portato verso la societa’ “Wireless” del nostro tempo.

ULTIME NEWS