Pubblicato il

S. MARINELLA. Tre interventi della Guardia Costiera

S. MARINELLA – Soccorsi anche della Guardia Costiera attivata più volte giovedì a seguito di tre differenti situazioni di pericolo verificatesi nelle acque laziali. Nel pomeriggio, un improvviso cambiamento delle condizioni meteomarine ha creato non pochi problemi ai bagnanti lungo il litorale di Santa Severa, dove a causa di forti raffiche di vento, si è temuto il peggio per un giovane che praticava kite-surf. A seguito della rottura della vela, infatti, non riusciva a raggiungere la riva, spinto a largo dalle correnti marine. Altro contemporaneo episodio si è verificato con un deltaplano in difficoltà di manovra che sorvolava il tratto di mare adiacente la spiaggia di Santa Severa. Immediato l’intervento della Capitaneria di porto di Civitavecchia che, a seguito delle segnalazioni di bagnanti pervenute al numero 1530, ha inviato sul posto la motovedetta SAR CP 891 ed il nucleo sommozzatori di Santa Marinella. Entrambi gli eventi si sono poi conclusi senza conseguenze. Alle 23 intervento dopo il “MAYDAY” sul canale 16 VHF di soccorso, lanciata da un’imbarcazione che stava affondando a 24 miglia dalla costa.

ULTIME NEWS