Pubblicato il

Sottopasso ferroviario tra sporcizia ed incuria

Sottopasso ferroviario tra sporcizia ed incuria

CIVITAVECCHIA – Cosa deve pensare un turista quando scende alla stazione di Civitavecchia e si trova a passare sotto il sottopassaggio ferroviario? Come minimo il primo pensiero è di essere scesi in una città del terzo mondo visto lo sfacelo che lì sotto regna sovrano. Pavimenti sporchissimi di cui a stento si riconosce il colore, scrite sui muri, buchi nel soffitto, travi che invece di essere nel soffitto sono cadute e aterra e nessuno le rimette a posto, immondizia e quant’altro. A tutto questo danno si aggiunge la beffa: qualche giorno fa degli operai hanno lavorato per affiggere dei cartelli (per la descrizione dei binari che finora erano assenti), questi hanno pensato bene di lasciare per terra tutto il materiale di risulta dell’operazione senza preoccuparsi di lasciare la polvere e lo sporco. Ma non è ancora finita qui: il montascale per i disabili non funziona da mesi e quindi continuano i disagi per i portatori d’handicap e per le mamme che portano le carrozzine. Possibile che di questi problemi nessuno si accorge? Possibile che non ci sia chi interviene prima delle critiche e delle proteste? I pendolari, i turisti, i civitavecchiesi che da qui devono passare chiedono risposte. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS