Pubblicato il

Differenziata, flop di ‘‘Estate pulita’’

Non è partito il servizio di potenziamento della raccolta ‘‘porta a porta’’ annunciato pochi giorni fa dall’assessore Maggi. Ancora rifiuti in strada nonostante l’annuncio sull’aumento degli operatori ecologici 

Non è partito il servizio di potenziamento della raccolta ‘‘porta a porta’’ annunciato pochi giorni fa dall’assessore Maggi. Ancora rifiuti in strada nonostante l’annuncio sull’aumento degli operatori ecologici 

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – È iniziato con un vero e proprio flop, il progetto ‘‘Estate Pulita’’, proposto dal delegato alla raccolta differenziata Marco Maggi che alcuni giorni fa aveva presentato con grande entusiasmo l’iniziativa che avrebbe consentito a Santa Marinella di poter usufruire del potenziamento della raccolta dei rifiuti nel periodo estivo. Il servizio di raccolta porta a porta per privati e commercianti, che aveva dovuto prendere il via in questo ultimo weekend, per cause ancora da scoprire non è invece partito, e ieri mattina la città era invasa da migliaia di buste di plastica abbandonate in strada mentre i contenitori dell’indifferenziata dei condomini e delle case private erano letteralmente colmi di immondizia. Secondo il delegato, il progetto prevedeva una serie di interventi volti a risolvere alcune criticità riscontrate soprattutto durante la stagione estiva. Per ovviare agli inconvenienti dell’aumento della popolazione e quindi dei rifiuti, era stata prevista una modifica del calendario settimanale di ritiro degli indifferenziati con il raddoppio settimanale del ritiro della plastica (lunedì pomeriggio e giovedì mattina), umido e indifferenziato separato in buste idonee per l’organico e per l’indifferenziato (il sabato e la domenica notte dalle 23 alle 3.00). Per i commercianti e gli operatori turistici il raddoppio settimanale per la plastica e il ritiro quotidiano dell’indifferenziato. Erano stata previste inoltre squadre aggiuntive di operatori ecologici per il monitoraggio e la pulizia del territorio specialmente nel week end e a Santa Severa che ovviamente non è entrata in funzione in quanto ieri mattina anche la frazione santamarinellese era invasa dagli indifferenziati. Ieri sera c’è stata una riunione tra l’amministrazione e la società che gestisce la raccolta dei rifiuti per scoprire cosa non ha funzionato.

ULTIME NEWS