Pubblicato il

Privilege, resa dei conti al Ministero

Domani alle 15 nuovo vertice a Roma. Organizzato un presidio dei lavoratori

Domani alle 15 nuovo vertice a Roma. Organizzato un presidio dei lavoratori

CIVITAVECCHIA – Un incontro allargato anche alla partecipazione di Regione Lazio, Comune di Civitavecchia, Autorità Portuale, oltre che dirigenza Privilege Yard e Fiom e Cgil territoriali, quello in programma domani pomeriggio, a partire dalle 15, al Ministero delle Attività Produttive. L’obiettivo dei sindacati è quello di proporre una linea comune insieme all’amministrazione comunale e all’Autorità Portuale, “con la quale – hanno spiegato i segretari di Fiom e Cgil Elsa Bertero e Cesare Caiazza – sollecitare Ministero e Regione a farsi carico, comunque vadano le cose per quando attiene alle sorti della Privilege, del futuro dell’area, dell’attività e, soprattutto, del futuro di circa 200 lavoratori. La riunione di domani rappresenta un momento importante e nevralgico nella lunga vertenza portata avanti, con tenacia e determinazione, dai lavoratori del cantiere Privilege. Una lotta, iniziata con un presidio durato mesi e che ancora prosegue con modalità diverse, che è andata oltre il “caso specifico” contribuendo in maniera importante nel portare all’attenzione delle Istituzioni e dell’opinione pubblica la generale e drammatica condizione economica e occupazione che segna l’intero territorio di Civitavecchia. Si tratta in sostanza, di una vera e propria vertenza per il lavoro cittadina che, consentendo di aprire un’importante interlocuzione con i massimi livelli istituzionali, mette all’ordine del giorno l’insieme dei temi che interessano la crisi e il possibile rilancio economico del territorio”.
Anche in questo caso il sindacato invita l’intero mondo del lavoro, i pensionati e i cittadini di Civitavecchia, a sostenere la lotta dei lavoratori della Privilege, partecipando al presidio che promosso in concomitanza con l’incontro, dalle 15 sotto il Ministero, in via Molise, 2. Un pullman partirà alle  13 dal piazzale davanti la sede Cgil di viale Togliatti.

ULTIME NEWS