Pubblicato il

Legittima la Tia straordinaria 2011

Legittima la Tia straordinaria 2011

Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso di Hcs e ribalta la decisione del Tar Lazio per un difetto di giurisdizione: Codacons e Ascom avrebbero dovuto rivolgersi al giudice tributario

CIVITAVECCHIA – Ha di fatto ribaltato la decisione del Tar del Lazio del marzo scorso la sentenza del Consiglio di Stato che ha accolto i due appelli proposti da Hcs in merito all’emissione della Tia Straordinaria 2011. Tassa che, quindi, è stata giudicata legittima, con i cittadini che dovranno ora pagare quanto previsto.
La questione è relativa ai ricorsi presentati da Ascom e Confcommercio contro la delibera del consiglio comunale del dicembre 2012 con la quale, di fatto, si procedeva all’adeguamento della tariffa rifiuti.
Sottolineata la giurisdizione del giudice tributario in questo tipo di controversie, e non di quello amministrativo. 
«Alla luce di questa sentenza viene pertanto confermata la piena legittimità della Tia straordinaria 2011 – hanno commentato i due i liquidatori di Hcs Mauro Iovino ed Enrico Moscati – e l’obbligatorietà del pagamento da parte di quanti, ad oggi, non avessero ancora pagato. Si invita pertanto la cittadinanza a ottemperare con immediatezza al pagamento della Tia straordinaria 2011 per evitare l’applicazione delle sanzioni di legge».

ULTIME NEWS