Pubblicato il

«Monti deve restare a Civitavecchia»

Intervento del rappresentante degli autotrasportatori in Comitato Portuale Sestilio Felli dopo i rumors su Napoli: «Il Presidente è un valore aggiunto per la portualità laziale, chiederemo a Lupi la sua conferma»

Intervento del rappresentante degli autotrasportatori in Comitato Portuale Sestilio Felli dopo i rumors su Napoli: «Il Presidente è un valore aggiunto per la portualità laziale, chiederemo a Lupi la sua conferma»

CIVITAVECCHIA – «Chiederemo al ministro Maurizio Lupi di non prendere in considerazione l’ipotesi della nomina di Pasqualino Monti alla presidenza del porto di Napoli, ed al e al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti di adoperarsi affinché il prossimo anno si possa invece arrivare alla conferma dello stesso Monti alla guida dell’Autorità Portuale di Civitavecchia Fiumicino Gaeta». Lo dichiara Sestilio Felli, rappresentante della categoria degli autotrasportatori in Comitato Portuale. «Il lavoro svolto finora da Monti – prosegue Felli – e quello già impostato con il nuovo piano operativo triennale approvato nei giorni scorsi in Comitato, necessitano di una continuità nella guida e nella gestione dell’ente, che solo la riconferma per il secondo mandato potrebbero assicurare. Come dimostrato anche dalla designazione unanime per altri due anni al vertice di Assoporti, Pasqualino Monti rappresenta un valore aggiunto che né il porto di Civitavecchia, né il Network regionale della portualità del Lazio possono permettersi di perdere, sia pure a beneficio di una realtà importante come quella di Napoli, che per Monti stesso costituirebbe un prestigioso riconoscimento delle proprie capacità. Ci auguriamo quindi, anche per evitare il prossimo anno il solito balletto del toto nomine che non garantirebbe all’ente ed al presidente di proseguire il lavoro con la necessaria serenità, che il nodo della riconferma di Monti a Civitavecchia possa essere sciolto prima possibile».

ULTIME NEWS