Pubblicato il

Abusivismo ed altri reati, 18 i denunciati dalla Forestale

TARQUINIA. Nel comprensorio e a San Giorgio concentrati uomini e mezzi per mettere fine a una complessa situazione di illeciti edilizi, contrastare il campeggio non autorizzato e della circolazione dei veicoli a motore fuoristrada

TARQUINIA. Nel comprensorio e a San Giorgio concentrati uomini e mezzi per mettere fine a una complessa situazione di illeciti edilizi, contrastare il campeggio non autorizzato e della circolazione dei veicoli a motore fuoristrada

di ROMINA MOSCONI

TARQUINIA – Prosegue il lavoro della Forestale che nel comprensorio e a San Giorgio ha concentrato uomini e mezzi per mettere fine a una complessa situazione di illeciti edilizi, contrastare il campeggio non autorizzato e della circolazione dei veicoli a motore fuoristrada, tutelare l’ambiente e prevenire situazioni di pericolo per i fruitori delle spiagge. L’intensa attività è coordinata dalla Procura di Civitavecchia. Per scongiurare altre edificazioni abusive nel territorio tarquiniese sono stati impiegati i più moderni mezzi e sistemi di georeferenziazione (Sistema Informativo della Montagna) che con foto aeree scattate in periodi diversi permette di datare gli abusi effettuati nel tempo. La Forestale ha utilizzato un elicottero AB412 per rilievi video fotografici della zona per un preciso monitoraggio del comprensorio e una chiara documentazione dello stato dei luoghi. Le indagini hanno portato alla denuncia alla magistratura di 18 persone per inosservanza delle norme edilizie, lottizzazione abusiva, vincoli ambientali e archeologici. Il lavoro della forestale, coordinata dalla Procura di Civitavecchia, prosegue con attività di indagine e monitoraggio e con ogni probabilità scaturiranno altri accertamenti di natura penale e provvedimenti amministrativi di demolizione ad opera del Comune competente.

ULTIME NEWS