Pubblicato il

Comuni del comprensorio uniti nel rilancio dell'Università

di FLAVIA BAZZANO

CIVITAVECCHIA – Rilanciare il polo universitario di Civitavecchia è l’obiettivo che si propone il Consorzio universitario ‘‘Università per Civitavecchia’’. Ieri mattina si è svolto il proficuo incontro, svoltosi nella sede del Consorzio, con i sindaci e i rappresentanti dei comuni del territorio, nel quale è emersa la volontà collettiva delle amministrazioni di puntare sul neonato polo, che offrirà agli studenti quattro corsi di laurea mirati alla gestione e rivalutazione del territorio: Economia Aziendale, Scienze Ambientali, Biologia ed Ecologia Marina. Non solo: la presenza di un’università a Civitavecchia sarà, inoltre, una grande agevolazione per gli stessi studenti, non più costretti a raggiungere gli atenei di Roma e Viterbo. «Quando abbiamo iniziato questo percorso – ha spiegato Cacciaglia – tante erano le insidie. La volontà prima della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e poi del Consorzio universitario è stata quella di non demordere. Grazie alla sinergia trovata con enti pubblici e con Università siamo riusciti a far nascere questo importante polo Universitario e a dargli una sede adeguata come quella di Piazza Verdi».
Grande soddisfazione è stata espressa anche dal Sindaco Antonio Cozzolino e dal rettore dell’Università della Tuscia Alessandro Ruggieri: “Siamo riusciti ad ottenere in tempi brevi l’accreditamento dei nuovi corsi di laurea presso il Ministero – ha aggiunto Ruggieri – e oggi abbiamo aperto un polo in grado di produrre studi, ricerca e didattica di primissimo livello».
Sempre nella giornata di ieri si è dato il via alle iscrizioni. Ruggieri stesso ha incontrato di persona i primi studenti iscritti.

ULTIME NEWS