Pubblicato il

Tidei: "I fondi Enel possono finanziare la spesa corrente"

di FLAVIA BAZZANO

CIVITAVECCHIA – Il mancato utilizzo dei contributi da convenzione , in particolare i fondi Enel e dell’Autorità Portuale, suscita lo stupore di Pietro Tidei che critica la decisione del Sindaco Antonio Cozzolino, affermando che tali entrate «possono certamente finanziare la spesa corrente» andando a diminuire l’imposta tributaria.
È inaccettabile, per il consigliere, che residenti di Civitaveccia siano costretti a pagare per gestione della viabilità, per la manutenzione dell’arredo urbano e per altri servizi, considerata la mole di persone e mezzi che transitano in città. «Continuare a favorire i poteri forti, chiedendo ai cittadini le risorse per sostenere indirettamente l’attività di Enel e Autorità Portuale – conclude Tidei- è una decisione che non potrà mai essere condivisa da chi è dalla parte della Città e non dei potentati di turno».

ULTIME NEWS