Pubblicato il

Angeloni (Pd): "Class action per danni alla salute"

CIVITAVECCHIA - "Sull'acqua è giusto che qualcuno paghi se ci sono delle negligenze. Del resto i grillini sono da sempre contrari alle immunità"

CIVITAVECCHIA - "Sull'acqua è giusto che qualcuno paghi se ci sono delle negligenze. Del resto i grillini sono da sempre contrari alle immunità"

CIVITAVECCHIA – “Il Comune che vuole cambiare il laboratorio delle analisi sulla potabilità dell’acqua che da anni è sempre lo stesso fa la figura dell’assenteista cronico che si cerca il medico compiacente, dal certificato facile – lo afferma Fabio Angeloni (Pd) – stiamo assistendo ad un tentativo di  scarica barile vergognoso. Per questo dubito fortemente che la Procura sorvolerà sull’accertamento delle responsabilità nei fatti e nelle omissioni di  quei 13 giorni di ritardo, dalle analisi all’ordinanza. E credo sia giusto così: se ci sono delle negligenze qualcuno paghi, visto che per primi i grillini sono stati sempre contro qualsiasi immunità, almeno a parole.

Credo che a questo punto le associazioni dei consumatori – Codacons in testa –  possano ravvisare nell’accaduto anche gli estremi di una class-action per danni alla salute in aggiunta dell’annunciata denuncia alla Procura.

Le voci del web, compreso qualche medico e qualche pediatra, parlano di  un picco di malattie intestinali, e del resto sarebbe strano il contrario dopo due settimane di “cure” intensive a base di coli batteri ed escherichia coli. Non è strano che nell’epoca delle mail e degli smart-phone, proprio i grillini,  maestri del web, (architetti e ingegneri informatici di professione), si dichiarino vittime di un fax per giustificare ritardi ed omissioni nell’ordinanza di divieto, mai pubblicata sul sito del Comune?

L’unico gesto tempestivo e concreto in difesa della salute per fortuna  lo ha compiuto il direttore sanitario dell’ospedale che ha ordinato il logico e totale ricambio dell’acqua nelle cisterne del S. Paolo, contaminate dai colibatteri. Risultato: l’Amministrazione Comunale lo ha ingiustamente e pubblicamente linciato”.

ULTIME NEWS