Pubblicato il

Sanità, salvo l’ospedale di Bracciano

Sanità, salvo l’ospedale di Bracciano

BRACCIANO – Salvi i posti letto all’ospedale di Bracciano. La conferma arriva dalla Regione Lazio che in una nota spiega:”Con i piani operativi 2013/15 diventati legge con la pubblicazione del decreto 247 sul Bollettino ufficiale, la Regione ha dato un nuovo futuro agli ospedali di Bracciano, Monterotondo e Subiaco, salvandoli dalla cancellazione prevista e sancita dal decreto 80 del 2010 in vigore fino a mercoledì. Dunque non c’è alcun taglio di posti letto ma lo sforzo per salvarne il più possibile. Obbiettivo raggiunto”. La nuova configurazione, secondo quanto riferito dalla Pisana, in presidi ospedalieri di zone disagiate, così come previsto da norme ministeriali, permette a questi ospedali di assolvere un funzione nuova diversa e moderna all’interno di un sistema sanitario interessato da un profondo processo di rinnovamento che si pone l’obiettivo di dare risposte concrete ai bisogni di salute dei cittadini e garantire le funzioni di emergenza. “Anzi – dicono dalla Regione – nel nuovo sistema che punta a sviluppare nel Lazio una sanità del territorio estesa e capillare, assumono una funzione essenziale che sarà più puntualmente definita anche attraverso un confronto serrato e sereno con l’Azienda di riferimento, gli amministratori locali e i cittadini”.

ULTIME NEWS