Pubblicato il

Morosità incolpevole, il Comune censirà gli aventi diritto al fondo anti-sfratti

CIVITAVECCHIA – Nelle scorse settimane l’Assessore alle Politiche Sociali ha avuto un incontro con l’Unione Inquilini per avviare un proficuo confronto sull’attuazione del decreto morosità incolpevole.
Il decreto ministeriale pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 14 luglio definisce la morosità incolpevole come  “la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare”. Nello stesso decreto sono fissati i criteri di accesso al contributo.
Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha provveduto a contattare direttamente sia la Prefettura di Roma, la quale ha confermato che ad oggi nessun Comune del Lazio ha inviato l’elenco degli aventi diritto, sia la Regione, che ha dichiarato di aver effettuato richiesta al Ministero per l’inserimento del Lazio tra le Regioni che hanno beneficiato del 30% del Fondo, in relazione all’elevato numero di sfratti per morosità emessi.
La Regione ha inoltre precisato che la ripartizione delle somme tra i Comuni avverrà attraverso apposita delibera regionale. Pertanto, in attesa del contributo economico, che attualmente  è stimato in circa 50 euro a famiglia, in base al numero degli sfratti, l’amministrazione comunale ha deciso, di concerto con i servizi sociali, di avviare al più presto un censimento degli aventi diritto. L’elenco verrà poi comunicato alla Prefettura, in attesa dell’erogazione del fondo da parte della Regione.
 

ULTIME NEWS