Pubblicato il

"Civitavecchia Infrastrutture in crisi"

"Civitavecchia Infrastrutture in crisi"

I consiglieri comunali di centrosinistra presentano un'interrogazione urgente sul futuro della società

CIVITAVECCHIA – Si dicono preoccupati del futuro di Civitavecchia Infrastrutture i gruppi consiliari di Pd, lista Tidei ed insieme per Tidei che presenteranno domani un’interrogazione urgente al sindaco Antonio Cozzolino. Vogliono sapere, in particolare, se è vero che la società che gestisce il patrimonio comunale “non può versare tasse, contributi, né tantomeno è in grado di pagare gli stipendi ai propri dipendenti. E, se così fosse – hanno spiegato – da quanto tempo perdura questa situazione. Se è vero poi che la società Civitavecchia Infrastrutture sta accumulando decine di migliaia di euro di debito nei confronti delle banche in quanto la stessa non adempie al pagamento dei mutui con il concreto rischio di pignoramento degli immobili comunali da parte degli istituti di credito, che porterebbe un enorme danno alle casse comunali”. I consiglieri comunali, infatti, hanno ipotizzato un rischio default “a causa dei mancati incassi dei canoni di locazione delle strutture e degli edifici conferiti. La Civitavecchia Infrastrutture – hanno aggiunto – che dovrebbe essere l’ancora di salvataggio delle municipalizzate, si trova invece in una gravissima crisi finanziaria dovuta essenzialmente al mancato pagamento degli affitti da parte proprio di Hcs, nei confronti della quale vanta un credito per oltre un milione di euro”. Ecco quindi che gli stessi consiglieri chiedono al Sindaco queli sono le intenzioni dell’amministrazione comunale “per risolvere o, quanto meno, porre temporaneo rimedio – hanno concluso – a questa gravissima ed inderogabile situazione”.

ULTIME NEWS