Pubblicato il

San Pio X, fermato l'accoltellatore

San Pio X, fermato l'accoltellatore

Si tratta di un africano che abitualmente bivacca nei pressi della chiesa. Una lite per futili motivi, poi la rissa e il ferimento del 29enne straniero a cui è stata   asportata la milza. In poche ore la Polizia è riuscita a risalire all’identità dell’aggressore

CIVITAVECCHIA – E’ stato sottoposto a fermo giudiziario l’accoltellatore del ventinovenne del Ciad. Il commissariato di Viale della Vittoria ha impiegato meno di 24 ore per risalire all’autore dell’aggressione che, da quanto è emerso dalle indagini, è avvenuta per futili motivi.
Secondo quanto appreso dagli inquirenti, anche attraverso delle testimonianze raccolte, i due stavano litigando a causa di un carica batteria di un telefonino, di cui ognuno ne rivendicava la proprietà. Dalle parole si è passati presto ai fatti, con l’aggressore che ha colpito al ventre Elvis Ighoyiubi, lacerandogli irreparabilmente la milza tanto che i medici dell’ospedale San Paolo lo hanno sottoposto ad intervento chirurgico per asportargliela.
La lama, piuttosto lunga, ha toccato anche un rene, tanto che il ventinovenne è stato in pericolo di vita fino alla tarda serata di ieri, quando i medici lo hanno giudicato fuori pericolo. La Polizia lo ha quindi interrogato, dopo l’ok dei medici, e lui stesso avrebbe fornito informazioni che poi si sono rivelate utili per l’individuazione dell’aggressore, anche se non ha voluto sporgere denuncia nei confronti del suo aggressore. Questi sarebbe un altro africano che bivacca nella piazzetta di fronte alla chiesa di San Pio X, ma l’identità non è stata resa nota dagli inquirenti, in quanto, come detto, è stato sottoposto a fermo giudiziario e non arrestato, essendo ormai trascorsa la flagranza del reato.

ULTIME NEWS