Pubblicato il

Successo per ''Se il mondo fosse Gaber''

ALLUMIERE – Nonostante il freddo e l’umidità un folto pubblico ha partecipato mercoledì sera allo spettacolo ‘‘Se il mondo fosse Gaber’’ ideato e diretto da Vincenzo Tartaglione e Graziano Zannoni . Lo show, dedicato all’indimenticato cantautore Giorgio Gaber, ha visto alternarsi sul palco vari artisti, ognuno dei quali ha presentato un volto di uno degli ultimi pensatori del panorama musicale italiano: chi cantando le sue canzoni, chi recitando i suoi monologhi, chi parlando di lui attraverso le note dei propri strumenti. Il particolare live si è aperto con una presentazione di Gaber e poi sono state spiegate le motivazioni che hanno spinto tutto il gruppo di artisti a sposare l’idea proposta dal duo Zannoni-Tartaglione. Il pubblico ha potuto ascoltare tanta buona musica, riflettere sulle tematiche proposte, discutere con i vicini sulle posizioni di ciascuno e farsi una propria opinione su Gaber e le sue idee e in tanti hanno avuto modo di conoscere questo artista da tanti idolatrato e da altrettanti condannato e incompreso. “Attraverso la conoscenza di Gaber – hanno evidenziato gli organizzatori – abbiamo voluto permettere alla gente e, soprattutto ai più giovani, di riflettere su varie tematiche che riteniamo importanti, scevre però da retorica, senza chiacchiere vane ma solo attraverso il piacere di ascoltare la buona musica”. In tanti alla fine dello spettacolo si sono complimentati con gli artisti e hanno dimostrato il proprio consenso applaudendo. L’idea di Tartaglione e di Zannoni è quindi risultata giusta visto il consenso ottenuto e ciò dimostra che si può intrattenere il pubblico anche con serate impegnate e ‘‘intelligenti’’. I momenti musicali sono stati eseguiti dai bravissimi musicisti  Augusto Gobbi, Mauro Bartolo, Antonio Marchi, Gian Luca Gobbi ed Erasmo Sabatini. Da rilevare le ottime performance di Daniela e Vincenzo Tartaglione, Flavia Verbo, Piero Pennesi e Graziano Zannoni. “Molti dei brani e dei monologhi non li conoscevamo – spiegano gli artisti del gruppo che hanno dato vita al live su Gaber –  dopo che siamo stati coinvolti dagli ideatori pian piano ci siamo appassionati anche noi a questo autore. Zannoni e Tartaglione sono stati bravi a coinvolgere persone di età, vite e gusti diversi. Sicuramente è un’esperienza da ripetere perché come gruppo ci siamo affiatati e Gaber nella sua carriera ha affrontato tematiche diversissime da cantautore di grandissimo spessore qual’era, anche perché la sua peculiarità del teatro-canzone offre la possibilità di mixare prosa e musica”.  (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS