Pubblicato il

Gemellaggio tra la protezione civile tedesca @fire e l’Aeopc Tarquinia

I volontari si sono incontrati per condividere le esperienze sulle attività dell’antincendio

I volontari si sono incontrati per condividere le esperienze sulle attività dell’antincendio

TARQUINIA – La delegazione della Protezione civile della Germania “@fire” nei giorni scorsi è arrivata a Tarquinia in riferimento al programma di interscambi culturali sulle esperienze relative all’antincendio, ed ha incontrato i volontari dell’Aeopc Tarquinia per un gemellaggio. Gli operatori tedeschi e i volontari hanno condiviso per un giorno intero le attività operative di protezione civile ed antincendio boschivo. A riferirlo è il Presidente dell’Aeopc Alessandro Sacripanti: “Siamo stati contattati dai responsabili del noto team tedesco per la gestione delle emergenze ‘@fire’ per questo incontro. La delegazione tedesca composta da, Hugo Tripp, Ralf Klaschka e Florian Reuter insieme ai nostri volontari ha svolto attività di monitoraggio antincendio nei boschi di Tarquinia, indicando entrambi le modalità di intervento in caso di incendio. Allo stesso modo i volontari dell’Aeopc hanno mostrato le sedi, i mezzi e le attrezzature a disposizione, e nel corso di una riunione formativa sono state mostrate sia dai tedeschi che dai volontari Aeopc le immagini delle attività svolte nelle emergenze nel corso degli anni. I tedeschi della @fire sono chiamati dagli enti internazionali a seguito di grandi disastri, come quello del terremoto di Haiti, i grandi incendi del nord America. “Abbiamo stabilito con loro – aggiunge Alessandro Sacripanti – un protocollo d’intesa per la collaborazione sociale sugli aiuti umanitari, in caso di emergenze internazionali. L’Aeopc in caso collaborerà con la @fire attraverso il settore sociale per lo smistamento e la distribuzione di aiuti umanitari”. Un passo importante per l’Aeopc, che oltre a svolgere ormai da anni attività di Protezione Civile e tutela ambientale, negli anni scorsi si è gia impegnata in azioni umanitarie, sia durante il terremoto in Emilia Romagna che nel passato alluvione in Sardegna, con la consegna di vestiario nuovo e beni di prima necessità. (a.r.)

ULTIME NEWS