Pubblicato il

Viaggio dantesco alle Terme Taurine

CIVITAVECCHIA – Tutto pronto per il grande spettacolo teatrale promosso dalla Pro Loco cittadina che si terrà alle Terme Taurine oggi e domani dalle ore 19 alle 23. Lo spettacolo  itinerante dal titolo “Il Viaggio Dantesco” di e con Agostino De Angelis permetterà a tutti i visitatori di vivere un eccezionale carico di emozioni e suggestioni in una perfetta alchimia tra arte e immaginazione. Seguendo Dante e Virgilio si intraprenderà un viaggio nella stupenda e celebre opera dantesca all’interno di uno dei siti archeologici più belli del nostro territorio. 

Dopo i precedenti successi la Pro Loco di Civitavecchia, insieme alla Compagnia Teatrale di Allumiere; la Compagnia teatrale di Civitavecchia Avanzi di Scena; l’Associazione La Kcaff e la Compagnia Teatrale Il Faro  intraprenderà il viaggio metaforico nei Regni dell’oltretomba che vive nella memoria collettiva di una eredità letteraria e culturale, appartenente a tutti, come lo stesso sito assume.

La realizzazione dello spettacolo resa possibile  grazie al prezioso contributo della Fondazione Ca.Ri.Civ. rientra in un programmazione nazionale ed è stata proposta in particolari siti storico-archeologici con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.
Per la mise en scene gli attori interagiranno in mezzo al pubblico in voce, con l’ausilio della musica dal vivo a cura dell’Associazione Amici della Musica di Allumiere, mentre il movimento coreografico sarà curato dalle professoresse coreografe Laura Farina e Nicol Fraticelli e dal Centro di Danza Classica e Contemporanea diretto da Elisabetta Senni.

“Siamo orgogliosi che il Regista Agostino De Angelis abbia scelto il sito delle Terme Taurine per questa rappresentazione. – sostiene la Presidente della Pro Loco Maria Cristina Ciaffi – In questo viaggio immaginario nei tre regni dell’aldilà, compiuto dal sommo poeta quale simbolo dell’umanità, si proiettano il bene e il male del mondo terreno in una rappresentazione ampia e drammatica della realtà. Ringrazio pertanto la Fondazione CA.RI.CIV. per aver ancora una volta creduto in un nostro progetto”.
 

ULTIME NEWS