Pubblicato il

Emergenza abitativa, Frascarelli e Mari all'attacco

CIVITAVECCHIA – Sulla questione edilizia popolare si registra l’intervento di Giancarlo Frascarelli ed Emanuela Mari. «Nella giornata di ieri (martedì, ndr) – spiegano gli esponenti di Forza Italia – ci siamo recati presso l’Ater per dare aiuto ad alcune famiglie residenti in via Betti, a svolgere le pratiche di ristrutturazione delle proprie abitazioni. Questa visita presso l’istituto – proseguono Mari e Frascarelli – ha rappresentato l’occasione per informarci sullo stato dei progetti per la costruzione di nuovi alloggi da assegnare alle famiglie disagiate di Civitavecchia. Con immenso stupore, dobbiamo dire che questa amministrazione tiene inspiegabilmente nel cassetto tutti quei progetti portati a conclusione dalle passate amministrazioni e pronti a partire, che darebbero ampio respiro ad un’emergenza abitativa che si protrae ormai da anni e che diventa sempre più grave». Secondo Frascarelli e Mari si tratterebbe di progetti già finanziati e per cui ci sarebbe una copertura economica di svariati milioni di euro «considerando anche il fatto – spiegano –  che sono anni ormai che nelle casse dell’Ater di Civitavecchia ci sono oltre 20 milioni ancora da spendere». «Sulla questione emergenza abitativa – ricordano ancora Frascarelli e Mari – i comitati e movimenti che fanno capo al M5S erano molto attivi ed impegnati in campagna elettorale, ma a quanto pare l’attività amministrativa di Pantanelli si è inspiegabilmente arenata. Come non ricordare la velocità dell’architetto, nei tempi in cui era un semplice cittadino, nel prendere posizione contro le scelte e le decisioni dell’ex ammministrazione comunale. Forse, ora che si trova dall’altra parte della «barricata», Pantanelli si sta rendendo conto che amministrare non è poi semplice come fare opposizione a colpi di esposti e denunce».

ULTIME NEWS