Pubblicato il

Estate di successo per Cerveteri: +32% di visitatori per la Necropoli della Banditaccia

I dati del Mibact confermano il buon esito degli sforzi dell'Amministrazione Pascucci. Boom di presenze anche per la Sagra dell'Uva ed Etruria Eco Festival

I dati del Mibact confermano il buon esito degli sforzi dell'Amministrazione Pascucci. Boom di presenze anche per la Sagra dell'Uva ed Etruria Eco Festival

CERVETERI – Finale d’estate di successo per Cerveteri. Notizie più che confortanti giungono dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali e il Turismo, che ha reso pubblici i primi dati di afflusso alla Necropoli della Banditaccia e al Museo Nazionale Caerite. Cerveteri sale in questo modo, seconda soltanto agli scavi di Ostia Antica, sul podio della città del Lazio che hanno incrementato il numero delle visite nella stagione appena conclusa. La Necropoli della Banditaccia ha infatti registrato il +32% di visite, con 4.717 visitatori solamente nel mese di agosto. Il circuito archeologico integrato, invece, cioè Necropoli più Museo Nazionale Cerite, ha registrato un +28%, con 1.129 visitatori ad agosto.“Abbiamo appena chiuso al meglio una stagione estiva che si era mostrata all’inizio difficile sia dal punto di vista del clima che per la crisi economica in atto – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – nonostante questo, e nonostante il turismo balneare abbia registrato una flessione negativa in tutto il Paese, il bilancio dell’estate è stato più che positivo sia dal punto di vista delle presenze che per la partecipazione alla stagione degli spettacoli proposti dal nostro Comune insieme alle realtà associative del territorio”.
“Puntare sulla promozione del territorio – ha aggiunto Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile – si è rivelata una scelta intelligente, ma dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione se vogliamo ottenere risultati ancora più importanti la prossima estate. Oltre che sulla promozione, lo ripeto, è indispensabile lavorare per aumentare i servizi offerti al turista e al villeggiante. È importante inoltre continuare a coinvolgere le realtà che sono attive nel nostro territorio”.
Registrate a Cerveteri presenze da record anche per gli spettacoli proposti dal Comune. “L’Estate Caerite 2014 si è conclusa al meglio – ha commentato il Sindaco Alessio Pascucci – numerosi eventi sono stati citati dalla stampa nazionale, con numerose apparizioni sui canali Rai, sull’Ansa, sul Corriere della Sera e su La Repubblica. Benissimo l’Etruria Eco Festival, che si è confermato con la sua 8^ edizione, il principale festival del litorale a nord di Roma. E ottima la Sagra dell’Uva e del Vino dei Colli Ceriti, che per tre giorni ha riempito di visitatori il centro storico, unendo spettacoli di qualità e valorizzazione delle eccellenze del territorio. A questo proposito, dispiace veramente aver dovuto leggere, nei mesi passati, tante parole di persone che hanno fatto il tifo contro la Sagra e contro la nostra stagione estiva. Le 20.000 presenze contate solamente nei 3 giorni di Sagra (con  le 2.000 persone che hanno partecipato degustazioni nella Piazza del Vino e più di 320 partecipanti alle visite guidate di Cerveteri Turismo) smentiscono queste voci fuori dal coro e dimostrano che se anche tutti sono utili, nessuno è davvero indispensabile. Faccio i miei personali complimenti alla Pro Loco di Cerveteri che ha dimostrato, con un’organizzazione eccellente, che per fare una Sagra di qualità serve in primo luogo la voglia di esserci e di dare il massimo per la propria città. E ringrazio sentitamente anche i miei Assessori Francesca Pulcini e Lorenzo Croci per il grande lavoro svolto”.
“Mi auguro – ha concluso il Sindaco – che l’impegno investito in questi primi due anni e i primi risultati raccolti siano di esortazione per tutti a continuare a credere nel rilancio di Cerveteri. Cerchiamo la collaborazione di tutti, degli Enti pubblici, dei Privati, e di ogni singolo cittadino. Quest’anno abbiamo lanciato idee nuove come la navetta bus dell’Ostilia, che ha collegato per due mesi gratuitamente il mare con la Necropoli, il fitto programma di visite guidate di Etrus-Key, il rilancio del progetto Cerveteri Turismo e la realizzazione delle Notti Bianche del Museo. Ora ci concentriamo sul lavoro dei mesi invernali ma intendiamo cominciare ben presto a lavorare per la prossima stagione estiva”.
 

ULTIME NEWS