Pubblicato il

Università, sindaci uniti per il rilancio

Università, sindaci uniti per il rilancio

Nuova riunione alla presenza dei rappresentanti dei comuni del territorio per rilanciare il polo cittadino

CIVITAVECCHIA – Praticamente tutti i sindaci del comprensorio hanno partecipato questa mattina alla riunione del consorzio universitario Città di Civitavecchia. La riunione, che si è svolta nella rinnovata sede dell’Università a Piazza Verdi, è servita per fare il punto della situazione riguardo il rinato Polo Universitario, creato dalla sinergia tra Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, Comune di Civitavecchia e Università La Tuscia.
“L’ampia rappresentanza dei sindaci è il chiaro segnale che stiamo lavorando nella giusta direzione – spiega il presidente del Consorzio Universitario Vincenzo Cacciaglia – c’è stata la volontà dei primi cittadini di entrare a far parte progetto anche economicamente. Siamo fiduciosi in quanto vediamo una crescente collaborazione di tutti i comuni da Montalto fino a Cerveteri”. Soddisfatti anche i primi cittadini.
“Ad Allumiere già lavoriamo con l’Università di Roma Tre, siamo quindi felici di aprirci a questo nuovo progetto che potrà essere volano di ricerca e occupazione” ha spiegato il sindaco di Allumiere Augusto Battilocchio.
“Siamo sempre stati entusiasti di questo progetto, vediamo i consensi crescere e siamo quindi fieri di far parte di questo progetto” ha aggiunto il sindaco di Tolfa Landi. “Siamo molto contenti di questa sinergia ottenuta con il lavoro della Fondazione Cariciv e delle Università – ha sottolineato il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola – cercheremo di dare il nostro contributo anche in termini economici”.
Grande soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci e di Cerveteri Alessio Pascucci e dal vicesindaco di Santa Marinella Carlo Pisacane.
“L’amministrazione di Civitavecchia ha dimostrato sin da subito l’interesse per l’Università attraverso la nomina di un assessore con deleghe specifiche per questo settore – hanno spiegato l’assessore Perrone e il consigliere comunale Floccari in rappresentanza del Pincio – il polo universitario cittadino sta rifiorendo e non possiamo che esserne felici”.
“La cosa altamente positiva, oltre la sinergia dei vari comuni è stata la presenza alla riunione di quest’oggi del rettore dell’Università di Roma Tre che fornirà diversi docenti per i corsi del nostro Consorzio” ha concluso l’avvocato Cacciaglia.
 

ULTIME NEWS