Pubblicato il

Atti vandalici a Ladispoli

LADISPOLI – “Denunciamo in modo fermo e deciso gli atti vandalici commessi in questi giorni ai danni delle scuole e delle aree verdi di Ladispoli. Sono purtroppo la conferma che ci sono persone incivili che volontariamente danneggiano le strutture di pubblica utilità, provocando problemi finanziari per il bilancio comunale e per la città”. Con queste parole il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta ha espresso lo sdegno dell’amministrazione e dei cittadini per gli atti di teppismo commessi contro due scuole di Ladispoli, dove sono stati danneggiati arredi ed aule, e contro le aree verdi del lungomare Marina di Palo e viale Mediterraneo dove sono stati distrutti gli impianti di irrigazione. “Chi si comporta in questo modo – prosegue Paliotta – arrivando perfino a salire con l’automobile sui prati per andare a schiacciare con le ruote gli impianti di irrigazione, compie atti di vera e propria delinquenza, dimostrando di voler far del male alla propria città. Grazie alla collaborazione con le forze dell’ordine, perseguiremo penalmente ed amministrativamente tutti coloro che pensano di vivere in una città senza regole dove fare il proprio insano comodo”.

ULTIME NEWS