Pubblicato il

Donati gli organi di Daniel

Donati gli organi di Daniel

La città si stringe attorno alla famiglia Trombetta. Sgomento a Civitavecchia per la tragica morte del 19enne. Tanti i messaggi pubblicati dai suoi amici su facebook, condoglianze alla famiglia da parte delle società di calcio Civitavecchia, Ladispoli e Dlf. Il cordoglio del sindaco Cozzolino: «Mi unisco al dolore dei genitori e del fratello». Il messaggio del preside Guzzone del Marconi a nome della scuola dove il ragazzo si era appena diplomato

CIVITAVECCHIA – Dolore e sgomento in città per l’improvvisa morte di Daniel Trombetta, il 19enne rimasto vittima di un incidente stradale nella notte, avvenuto a viale Baccelli. Le ferite riportate dal civitavecchiese nello scontro con una Ford Fiesta sono risultate fatale: il ragazzo ha perso la vita dopo poche ore di ricovero all’ospedale Gemelli di Roma, dove era stato trasportato a causa della gravità delle sue condizioni di salute, apparse subito preoccupanti ai soccorritori e alle forze dell’ordine, intervenute sul luogo del sinistro. Incredulità tra gli amici di Daniel, che su facebook hanno postato numerosi messaggi di ricordo, parlando del 19enne come di un ragazzo solare e aperto, per il quale nessuno avrebbe mai immaginato un così drammatico epilogo. «Mi ricorderò sempre di quel sorriso che avevi stampato in faccia», commenta una sua amica su facebook, «La vita è veramente strana, quando meno te lo aspetti ti toglie tutto, anche la cosa più importante», ha scritto invece un politico locale, «Due anni in classe insieme, ancora non ci posso credere», ha aggiunto un suo amico. E ancora: «Arrivederci ragazzo meraviglioso, rimarrai nel mio cuore», postato da un’amica del 19enne. Un passato da studente all’Itis Marconi, senza trascurare gli allenamenti di calcio con la squadra del Ladispoli. I genitori di Daniel per tanti anni hanno gestito il bar del Dlf e tanti messaggi di cordoglio sono arrivati alla nostra redazione.
Anche il sindaco Antonio Cozzolino è intervenuto sulla vicenda: «A nome della città e dell’amministrazione comunale mi unisco al dolore dei genitori, del fratello, dei familiari e degli amici tutti del giovane Daniel, vittima a soli 19 anni della purtroppo ennesima sciagura della strada. La sua vita darà vita, grazie alla scelta generosa della donazione degli organi. Consapevole che le parole non possano certo mitigare lo strazio di una scomparsa così improvvisa e prematura, ma convinto che l’affetto ed il calore della propria città possano aiutare a non sentirsi soli dinanzi al dolore, esprimo le più sentite condoglianze».
Anche Nicola Guzzone, dirigente scolastico dell’istituto “Marconi”, dove il giovane si era appena diplomato, ha espresso il suo dolore pesonale e quello di tutta la scuola: “”L’intera comunità scolastica del Marconi partecipa sgomenta al dolore della famiglia Trombetta per l’improvvisa tragica scomparsa dell’amato Daniel. Una giovane vita che è stata stroncata da un cinico destino che ci ha privato prematuramente del tuo dolce e scansonato sorriso, ma che, puoi star certo caro Denny, rimarrà per sempre nella memoria di tutti noi”.
Cordoglio è stato espresso anche dell’Us Ladispoli: «La società dal presidente ai dirigenti agli allenatori a tutti i calciatori si stringono intorno alla famiglia alla quale vanno le più sentite condoglianze. Ciao Denny». Anche il Civitavecchia Calcio, il Dlf e la Cpc si sono uniti al dolore della famiglia del giovane. Non si conosce ancora la data dei funerali.

ULTIME NEWS