Pubblicato il

Giannini: "Ora il vero cambiamento"

CIVITAVECCHIA – Botta e risposta tra Michela Califano e Link democratico. Dopo le dichiarazioni del commissario Pd, che alla Festa dell’Unità ha affermato che «il Pd ha avuto il coraggio di farsi commissariare», immediatamente è arrivata la replica dell’associazione legata a Patrizio De Felici e Stefano Giannini. «Così cerca di delegittimare la giusta decisione, presa a suo tempo, dal PD Provinciale su proposta del Segretario provinciale Rocco Maugliani – dichiara Giannini – in secondo luogo il commissariamento del nostro partito, a livello locale, ha dei motivi ben precisi: un partito vecchio negli schemi e nei meccanismi che sinora lo hanno regolato, che lo hanno portato ad essere totalmente slacciato dalla gente ( che per l’appunto nel video viene citata di continuo ), in particolar modo da quella che era la «sua» gente, ed una classe dirigente incapace di rinnovarsi, fautrice di una politica che ha condotto il partito ad una sonora sconfitta. Un messaggio chiaro dell’elettorato. Negare tutto ciò e far finire tutto a tarallucci e vino come se nulla fosse accaduto, come se bastasse organizzare una festa de l’Unità per «curare» il nostro partito – si legge nella nota di Giannini – rappresenta l’ennesimo passo nella direzione sbagliata, l’ennesimo passo verso altre sconfitte. Bene la festa de l’Unità, un plauso per tutti coloro che vi hanno partecipato e lavorato, in particolar modo i volontari ed i militanti. Ma che una festa non sia confusa con ciò che ora è più importante per il Partito e per Civitavecchia: il cambiamento». Affermazioni alle quali la Califano ha risposto su facebook con timidi colpi di coda.

ULTIME NEWS