Pubblicato il

Comune-Port Mobility: Uiltrasporti e Link democratico contrari

CIVITAVECCHIA – Uiltrasporti e Link democratico si dicono contrari ad un possibile accordo tra amministrazione comunale e Port Mobility per il servizio turistico, suggerendo di lasciarlo alla municipalizzata Argo, per evitare «un impatto drammatico sulla vita dei lavoratori e la sopravvivenza stessa della municipalizzata. Una scelta inutile e dannosa – ha spiegato il segretario della Uiltrasporti Gennaro Gallo – nel solo mese di luglio Argo, grazie alla gestione del collegamento tra largo della Pace e la stazione ferroviaria, ha fatturato 25mila biglietti in più, contribuendo a ridurre le perdite dell’azienda. Inoltre la situazione è già aggravata riduzione del 25% dei finanziamenti regionali, calcolati, questi ultimi, proprio sui chilometri percorsi e i biglietti venduti, e la messa in esubero di 8 lavoratori, vale a dire 4 amministrativi, 2 ausiliari al traffico e 2 autisti». Secondo la Uiltrasporti, inoltre, togliere il servizio all’azienda vuol dire «ridurre ulteriormente la vendita dei titoli di viaggio e i suoi percorsi all’interno della città rischiando che la Regione Lazio – ha sottolineato Gallo – riduca ancor di più il suo sostegno economico il prossimo anno». Link democratico si chiede quindi quante saranno le perdite per Argo «con una linea – hanno spiegato – che permette di incassare circa 20 mila euro al mese, che sul bilancio annuo corrispondono ad un entrata di circa 240 mila euro». E rivolgendosi all’amministrazione si chiede quale sia il progetto su Argo e le altre partecipate.
 

ULTIME NEWS