Pubblicato il

Il sogno nel cassetto di Roberta Galletta: rimuovere il marinaio

CIVITAVECCHIA – Un tempo faceva l’assessore per Tidei e già dichiarava guerra al bacio del mare, affermando che non rappresentava Civitavecchia. Oggi ha cambiato bandiera e dicono sia uno dei consiglieri privati del sindaco Cozzolino: Roberta Galletta, da qualche anno vicina agli ambienti della maggioranza (prescindendo dal colore politico, ndr) potrebbe aver dato il suo suggerimento al primo cittadino, che alla fine ha optato per l’allontanamento della statua. Difficile credere, a cose fatte, che le terme, la Frasca o il Forte Michelangelo, riusciranno a prendere il posto del bacio del mare nelle grazie dei turisti: d’altronde stanno al loro posto da un’infinità di anni e se qualcuno avesse voluto valorizzarle lo avrebbe già fatto. E se piacessero veramente ai turisti, ai cancelli delle nostre “opere” ogni mattina ci sarebbe la fila al posto della desolazione.

ULTIME NEWS