Pubblicato il

Pescatori, apertura da parte del Ministero

CIVITAVECCHIA – Prima apertura da parte del Governo all’indomani dello stato di agitazione dei pescatori, in corso da lunedì scorso, per i mancati pagamenti da parte del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e da parte dell’Inps relativi all’esecuzione dell’interruzione temporanea dell’attività di pesca per l’anno 2013.
Una circolare del Ministero di questa mattina, a firma del direttore generale, rassicura i pescatori sul pagamento della quota destinata agli armatori per il fermo del 2013.
«In un paio di setttimane al massimo – ha spiegato il delegato del Comune al settore ittico, Massimiliano Sardone – la situazione potrebbe risolversi. Rimane però aperta la vertenza, perché l’Inps non ha ancora ricevuto le competenze per i marinai rimasti a terra ad ottobre 2013, per il fermo. In totale sono coinvolti circa 50 pescatori. Mancherebbe una firma, e mi assicurerò già domani della questione, convinti ancora a sostenere ogni tipo di iniziativa come Comune. Lunedì inizia ufficialmente il fermo della pesca – ha aggiunto ancora Sardone – e si chiede ai pescatori un ulteriore sacrificio, quando ancora non è stata pagata la cassa integrazione riferita allo scorso anno».

ULTIME NEWS