Pubblicato il

Torna da oggi ‘‘Matti per il calcio’’

MONTALTO. In campo fino a sabato 16 squadre: sette formate da persone con disagio mentale. Quaranta partite per 400 giocatori. Domani sfida con i rifugiati politici e richiedenti asilo ospitati dal comune

MONTALTO. In campo fino a sabato 16 squadre: sette formate da persone con disagio mentale. Quaranta partite per 400 giocatori. Domani sfida con i rifugiati politici e richiedenti asilo ospitati dal comune

MONTALTO – Da oggi sino a sabato torna ‘‘Matti per il calcio’’ Uisp a Montato di Castro. Si tratta di una delle più significative rassegne di calcio sociale in cui scenderanno in campo 16 squadre a 7 formate da persone con disagio mentale, operatori e medici dei centri e dei dipartimenti di salute mentale di tutta Italia. Fischio d’inizio alle 15,30 presso lo stadio comunale Alberto Martelli.
Le partite si susseguiranno e saranno complessivamente 40, con il coinvolgimento di circa 400 giocatori, più un centinaio di persone tra volontari dell’organizzazione e arbitri, operatori e accompagnatori. Sabato 13 settembre, in mattinata, sono previste le semifinali e le finali. Le partite dureranno 60 minuti, con due tempi di 30 minuti ciascuno. Una partita speciale verrà organizzata alle ore 12 di domani tra la squadra dei rifugiati politici e richiedenti asilo ospitati dal comune di Montalto di Castro, e una selezione di Matti per il calcio. Ad ognuno dei 400 partecipanti verrà donato un pallone Brazuca, lo stesso utilizzato durante i Mondiali FIFA in Brasile, nell’ambito del progetto di calcio sociale ‘‘Vinci un pallone, dona un pallone’’, promosso da Uisp e Coca Cola.
L’evento è patrocinato dal Comune di Montalto e organizzato dalla Uisp  con partner come la Polisportiva Montalto e la Provincia di Viterbo. Insieme a loro Banca Prossima e i fotografi volontari di Shoot4Change.

ULTIME NEWS