Pubblicato il

Tante denunce: "La città è sporca"

CIVITAVECCHIA – Sono quotidiane le denunce da parte dei civitavecchiesi, ed il ritornello è sempre lo stesso. «La città è sporca». E il problema non è concentrato ad un unico quartiere: dal centro alla periferia il copione è sempre identico. Cartacce, e sporcizia ovunque. Sui marciapiedi, ai bordi della strada, nelle aiuole e nelle fioriere, sui tombini. «E paghiamo fior di tasse per avere questo servizio in cambio!» tuonano i cittadini. L’ultima in ordine di tempo è una nonna che abita al quartiere Faro. «Vorrei portare le mie nipotine a giocare nel parco del centro Anna Magnani – ha raccontato – ma è da mesi in uno stato di completo abbandono, con cartacce, bottiglie vuote ed erbacce dappertutto: in 34 anni che abito in questa zona non le ho mai viste così alte. Anche viale Nenni è pieno di erbacce ai lati della strada e sullo spartitraffico queste erbacce sono alte come gli oleandri delle autostrade. Non mi piace la rassegnazione a vedere una città così sporca, che a volte è così piena di turisti».

ULTIME NEWS