Pubblicato il

Porto, anche il Prc sostiene la protesta

CIVITAVECCHIA – Anche il circolo “Massimo Pelosi” di Rifondazione Comunista Civitavecchia vuole esprimere tutta la possibile solidarietà alla vertenza dei lavoratori edili della DNC e Cidonio, impegnati nel cantiere della darsena posta sotto sequestro giudiziario, lavoratori che da 4 mesi non percepiscono stipendio né alcuna copertura per mezzo di ammortizzatori sociali. “Ricordiamo che questi lavoratori, come moltissimi altri – hanno spiegato dal Prc – sono vittime di un mercato del lavoro succube di continue speculazioni e di operazioni che troppo spesso sconfinano nell’illecito,  scaricando puntualmente il rischio di impresa (o in questo caso le pendenze giuridiche) sull’onesto operato dei lavoratori e delle maestranze tutte. Rifondazione Comunista non fa mai comode e facili promesse di risoluzioni politiche o amministrative, ma garantisce che sarà come sempre al fianco dei lavoratori in ogni azione intrapresa da loro stessi e dalle rappresentanze sindacali”.

ULTIME NEWS