Pubblicato il

Darsena, vertice Authority-impresa

CIVITAVECCHIA – Incontro tecnico, ma a quanto pare risolutivo, quello di ieri tra Autorità Portuale, direzione lavori ed imprese impegnate nella realizzazione della nuova darsena a nord del porto, le cui attività sono finite al centro dell’inchiesta della Procura.
Presente alla riunione il segretario generale dell’ente Maurizio Ievolella. L’impegno, da parte di tutti, è quello di riprendere i lavori entro il 24 settembre prossimo, data scelta anche per un aggiornamento della riunione.
Nel frattempo verranno regolarizzate tutte le formalità e le pratiche burocratiche, con l’Autorità Portuale che ha chiesto all’impresa un piano di reintegro delle maestranze: un piano che vedrà, pian piano con la ripresa effettiva dei lavori, reintegrati tutti gli operai.
Operai che, nel frattempo, sono in stato di agitazione, proprio in attesa della ripresa ufficiale delle attività, inizialmente bloccate dalla magistratura per le indagini in corso e poi fermate per problemi economici.
«Non vogliano che a pagare tutta questa situazione siano sempre e solo i lavoratori», hanno più volte ribadito i circa 300 edili impegnati nei lavori di completamento relativi alle “opere strategiche per il porto di Civitavecchia, 1° lotto funzionale prolungamento antemurale Cristoforo Colombo, Darsena Servizi e Darsena Traghetti”. 

ULTIME NEWS