Pubblicato il

"Giallo sul bando per l'assunzione di un dirigente"

CIVITAVECCHIA  «Silenzio da parte dell’amministrazione sull’emanazione di un avviso pubblico per la formazione di un elenco di soggetti da selezionare per la copertura di 1 posto da dirigente all’area finanziaria del Comune». È quanto denuncia Claudia Feuli (Pd), spiegando che si tratterebbe di un incarico a tempo determinato, a nomina esclusivamente sindacale, per la durata di tre anni, per una retribuzione di circa 43 mila euro lordi all’anno. «Nulla di male – spiega la Feuli –  anzi, una bella opportunità per i molti giovani di questa città che, sebbene laureati, oggi non hanno lavoro. Tutto bello, se non fosse che la pubblicazione è avvenuta il 21 agosto – prosegue – e la scadenza per le domande è stata il 1 settembre. Insomma, se si escludono i sabati e le domeniche, soltanto 8 giorni di pubblicità ad un avviso». Immediata la replica del consigliere di maggioranza Daniele Brizi, che ne fa subito una questione politica e attacca il Pd. «Vorrei ricordare che nel corso dell’anno e mezzo circa di amministrazione Tidei – dichiara – se ne sono viste di cotte e di crude». E tira fuori la questione relativa all’incarico di capo di gabinetto del Comune, affidato a Patrizio De Felici, allora segretario del Pd. Ma sull’accusa della Feuli, Brizi cosa risponde? «Nel nostro caso la pubblicazione è stata naturalmente fatta in modo da dare all’avviso la pubblicità dovuta e il criterio adottato per la selezione è quello stabilito dal regolamento sull’ordinamento degli uffici e servizi». Una non risposta, che tra l’altro non affronta la questione nel dettagio, ridotta a due righe e mezza su una nota che ne contiene ventiquattro.

ULTIME NEWS