Pubblicato il

"Un tavolo per creare un'offerta turistica"

CIVITAVECCHIA – “Ha ragione il sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino quando afferma che i turisti che arrivano in città non trovano nulla di organizzato, ed è ottima l’idea di voler lavorare per avere in città una reale offerta turistica. La città deve trasformarsi e diventare da luogo di transito a meta turistica, altrimenti continueremo a piangere le occasioni perdute e il tempo sprecato. Non si è mai lavorato seriamente in questa direzione e l’entusiasmo del primo cittadino ci fa ben sperare”. Lo conferma il presidente di Confimprese Turismo Italia Giuseppe Sarnella il sottolinea la necessità di “convocare un tavolo tecnico che possa lavorare e confrontarsi in questa direzione, tavolo – ha aggiunto – al quale è doveroso che siedano i rappresentanti delle istituzioni, le migliori intelligenze della città e i rappresentanti di quei privati che possono e vogliono investire su questo territorio. Serve il giusto mix tra pubblico e privato, lì dove questo è avvenuto ha portato risultati soddisfacenti. D’altronde la vicenda della statua del Bacio ha dimostrato come le energie e il vigore in questo territorio non manchino e siamo certi che le stesse energie verranno messe in cantiere per cercare di realizzare una offerta turistica maiuscola che faccia uscire Civitavecchia e l’intera area dell’Alto Lazio da quel cono d’ombra in cui, purtroppo, giace da troppo tempo”.
 

ULTIME NEWS