Pubblicato il

«Castello, aspettiamo comunicazioni dalla Regione»

SANTA SEVERA. Il presidente del consiglio comunale Marco Degli Esposti preoccupato per il futuro del maniero. Grande soddisfazione invece per i risultati raggiunti questa estate

SANTA SEVERA. Il presidente del consiglio comunale Marco Degli Esposti preoccupato per il futuro del maniero. Grande soddisfazione invece per i risultati raggiunti questa estate

SANTA SEVERA – Il presidente del consiglio comunale Marco Degli Esposti si dice particolarmente soddisfatto dei risultati raggiunti questa estate nel castello di Santa Severa che ha fatto registrare la presenza di oltre seimila visitatori al Museo Civico ed in particolare alla parte del castello che per una decina di anni è rimasta off limits per villeggianti e turisti e cioè la torre Normanna e le zone che riguardano l’area più antica del maniero. “Rispetto agli anni passati – afferma Degli Esposti – c’è stato un notevole incremento di presenze per quanto riguarda le visite presso il Museo Civico di Santa Marinella, che si sono triplicate a confronto del periodo estivo degli anni passati. Senza dubbio, tutto ciò è merito del progetto intrapreso dalla nostra amministrazione comunale la quale ha deciso di tenere aperto il museo in forma gratuita per tutta la stagione estiva. E’ vero altresì che l’apertura del castello, seppure per due ore al giorno, ha contribuito ad un incremento delle presenze turistiche. In tal senso siamo in attesa che la Regione Lazio ci comunichi con certezza la decisione conclusiva sul futuro del maniero sulla sua gestione e sul suo utilizzo come abbiamo già chiesto da tempo, sia attraverso l’Ente istituzionale che attraverso i comitati”. “Il Comune – conclude Degli Esposti – ha già dimostrato, dal canto suo, di impegnarsi a 360° gradi e dare il massimo, per quanto di propria competenza e anche al di fuori come dimostra la sistemazione della strada di accesso al sito storico e il continuo impegno nel mantenere il decorso, grazie agli interventi della Santa Marinella Servizi e della Gesam, per cui stiamo cercando di risolvere i problemi che ruotano attorno a questa situazione sia in termini di promozione turistica che di organizzazione di eventi e manifestazioni a carattere culturale”. Il progetto del museo aperto a tutti e gratuito è stato comunque prorogato fino al mese di dicembre. L’apertura è prevista tutti i giorni tranne il lunedì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS