Pubblicato il

Inizio d'anno speciale per gli alunni dell'IIS

CIVITAVECCHIA – Iniziare un nuovo corso di studi è sempre un po’ traumatico per gli studenti delle scuole medie, conoscere i compagni, gli insegnanti può destare un certo senso di smarrimento. Per questo l’IIS Viale Adige, nei suoi tre indirizzi Tecnico per il Turismo “Benedetto Croce” Tecnico Commerciale Baccelli e IPSAR Alberghiero, ha organizzato un progetto di accoglienza molto ampio e articolato. “Abbiamo voluto dare ai nostri studenti un benvenuto speciale, per farli sentire subito parte integrante dell’Istituto – ha spiegato il Dirigente Scolastico professoressa Stefania Tinti  -per questo li abbiamo inseriti sin da subito nell’ambito del Progetto Ambiente e Territorio attraverso una serie di iniziative”. Infatti nei primi giorni di scuola gli studenti delle classi prime sono stati accolti dai ragazzi del terzo anno che hanno illustrato i lavori multimediali che hanno realizzato durante il biennio “Abbiamo sperimentato già durante lo scorso anno scolastico quanto sia importante la peer education – spiega la Vicepreside professoressa Alessandroni responsabile del progetto “Ambiente e Territorio”- A questa prima fase introduttiva segue una serie di uscite  sempre accompagnati e guidati dagli studenti delle classi più grandi”. Così sono state organizzate e sono in fase di realizzazione una serie di itinerari che vanno dalle Terme Taurine al Porto Antico al Museo Civico del Castello di Santa Severa e ad altri siti di importanza storico naturalistica del territorio, affiancate da una serie di attività sportive. “Siamo molto soddisfatti della risposta degli studenti, sia per i più grandi che dimostrano competenza e responsabilità nell’accogliere i più giovani sia per i nuovi entrati che si sono sentiti accolti e partecipi delle attività dell’Istituto. E’ molto importante per noi creare questo senso di appartenenza e di comunità, crediamo che la scuola, oggi ancora più di ieri, abbia il compito di formare, siamo convinti che l’apprendimento si fondi sulla conoscenza attiva e partecipata e abbiamo voluto impostare fin da subito il nostro approccio con le nuove classi” conclude la Preside Stefania Tinti. 

ULTIME NEWS