Pubblicato il

Due mesi di arte, storia, cultura, convegni e mostre

Al via il 27 settembre la 19esima edizione di ‘‘Tarquinia a porte aperte’’. Previste visite guidate delle associazioni Amici delle Tombe dipinte e Artetruria

Al via il 27 settembre la 19esima edizione di ‘‘Tarquinia a porte aperte’’. Previste visite guidate delle associazioni Amici delle Tombe dipinte e Artetruria

TARQUINIA – Due mesi con arte, storia e cultura grazie a convegni, mostre, visite guidate, presentazioni di libri, proiezioni cinematografiche e apertura di monumenti. È quello che proporrà la 19ª edizione di “Tarquinia a porte aperte – Un museo nella città”, che si aprirà il 27 settembre con le visite guidate delle associazioni Amici delle Tombe Dipinte e Artetruria ai siti archeologici etruschi e l’apertura del torrione detto di Matilde di Canossa, delle chiese di Santa Maria in Castello, del Salvatore e di San Giacomo e dell’archivio storico comunale. Tra gli eventi spiccano il ciclo “Incontri con gli autori”, dedicato ai principali scrittori italiani, alla biblioteca “Vincenzo Cardarelli”; la 4ª edizione della rassegna “Cin’è Musica Concerto” nella sala consiliare del palazzo comunale; il festival della letteratura illustrata per bambini “Pagine a colori”, che sarà inaugurato il 25 ottobre. «Al centro della manifestazione ci sarà Tarquinia e il suo patrimonio storico e artistico: dai siti archeologici etruschi ai monumenti del centro storico, fino ad arrivare al territorio e alla sua storia. – afferma il presidente della commissione cultura Angelo Centini – Sottolineo la data del 4 ottobre, quando, alle ore 18.30, inaugureremo l’ex sala capitolare degli Agostiniani di San Marco, restaurata con i fondi Por-Fesr, con la mostra “Archeologia a Tarquinia. Le Università e gli scavi dal 1969 al 2013”. “Tarquinia a porte aperte – Un museo nella città” è una manifestazione organizzata dall’assessorato alla cultura in collaborazione con la Regione Lazio, la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, l’Università Agraria di Tarquinia, l’Officina dell’Arte e dei Mestieri “Sebastian Matta”, la Fondazione Cariciv, le associazioni Amici delle Tombe Dipinte, Artetruria, Athena Parthenos, La Lestra, Oltrepensiero e la STAS (Società Tarquinia Arte e Storia).

ULTIME NEWS