Pubblicato il

Marietta Tidei: "Massimo impegno per il tribunale"

CIVITAVECCHIA – «Continuerò a impegnarmi al massimo, attivandomi sia a livello parlamentare che presso il ministero della Giustizia, per risolvere le criticità legate al tribunale di Civitavecchia». Il parlamentare del Pd Marietta Tidei torna sulla vicenda dei tirocinanti della giustizia, dopo l’incontro di lunedì alla presenza, tra gli altri, del presidente del tribunale, il Gianfranco Mantelli e dei consiglieri comunali Paola Rita Stella (Pd) e Massimiliano Grasso (La Svolta). «Con altri colleghi – ha spiegato Tidei – abbiamo presentato emendamenti ed interrogazioni per far sì che il Governo reperisca le risorse e trovi una soluzione definitiva ad una questione che coinvolge più di 3000 lavoratori dislocati in molti tribunali italiani. Ho piena fiducia che il Governo si dimostrerà sensibile a questo tema, sbloccando innanzitutto gli ultimi 7,5 milioni di euro dei 15 già stanziati per la conclusione del corso di perfezionamento». Ed il parlamentare del Pd ha sottolineato l’assenza, all’incontro di lunedì in Tribunale, del sindaco di Civitavecchia e degli esponenti della maggioranza. «Mi dispiace per l’assenza del sindaco, mi dispiace ancora di più – ha aggiunto – che oggi non abbia sentito neanche l’esigenza di farsi rappresentare quantomeno dall’assessore al Lavoro. Eppure le questioni legate al tribunale, soprattutto quella dei tirocinanti,che a Civitavecchia sono quasi 30, incidono profondamente sul tessuto sociale della città e sui servizi resi ai cittadini. Fino ad oggi nessuno le aveva ignorate: la passata amministrazione di centrosinistra, ad esempio, si attivò per il reperimento di finanziamenti che, una volta pervenuti, hanno garantito un sostegno ai lavoratori e continuità nel servizio».

ULTIME NEWS