Pubblicato il

"Per…corsi" per riscoprire Civitavecchia

"Per…corsi" per riscoprire Civitavecchia

di FLAVIA BAZZANO

CIVITAVECCHIA – Presentata l’iniziativa “Per… corsi – a spasso nella città che vorrei” nata dalla collaborazione tra il Comune e la condotta Slow Food, con il contributo della Fondazione Ca. Ri. Civ. Durante la conferenza stampa l’assessore D’Antò ha illustrato le finalità dell’evento, che avrà luogo dal 2 al 5 ottobre. «Vogliamo rivalutare la zona del centro storico – ha dichiarato – e allo stesso tempo l’artigianato, l’arte e l’enogastronomia locale che sono punti di forza della nostra città. La seconda finalità della manifestazione è incoraggiare le imprese che interverranno, da Roma, Milano e Napoli, ad investire sul territorio».
Tra gli appuntamenti previsti all’interno di ‘’Per… corsi’’, spiccano lo show-cooking, a cui prenderà parte anche lo Chef Gianni Bono, e le piccole dimostrazioni e degustazioni offerte gratuitamente dai volontari e dai produttori Slow Food all’interno della Cittadella della Musica e nel pub della stessa. Protagonista indiscusso dello ‘show’ sarà il pesce azzurro di cui verrà spiegata la pulitura e la preparazione. «L’intento della Condotta – ha spiegato la presidente della Condotta Slow Food Monti della Tolfa e Civitavecchia Ivana Puleo – è quello di far conoscere e apprezzare le realtà del nostro territorio per apprezzarle e difenderle. Il nostro motto è ‘‘Buono, giusto, pulito’’ ed è proprio questo tipo di alimenti che vogliamo far conoscere facendo incontrare ai visitatori i produttori che si sono autotassati per poter offrire piccole degustazioni gratuite».
Il programma è in via di definizione, ma tra le attività previste sono comprese le visite guidate alla città a cura di Roberta Galletta. I tour guidati che porteranno i visitatori alla scoperta del centro storico saranno in lingua inglese, la mattina, e in italiano nel pomeriggio. Per l’occasione saranno aperte al pubblico sia le chiese del centro, sia la casa di Tarcisio De Paolis. I ristoranti della zona aderiranno all’iniziativa presentando menù ad hoc. «Vogliamo che questa sia una festa – ha aggiunto Puleo – perché nonostante le difficoltà, stiamo mettendo in mostra come possiamo i nostri produttori promuovendo anche la città». Scade domani il bando per la concessione di spazi espositivi all’interno della manifestazione.

ULTIME NEWS