Pubblicato il

Fortino di San Pietro da salvare

Fortino di San Pietro da salvare

di FLAVIA BAZZANO

CIVITAVECCHIA – Si nasconde nel porto di Civitavecchia uno dei più suggestivi ed antichi monumenti della città: stiamo parlando del Fortino di San Pietro, nel molo del Lazzaretto. La struttura, una torretta che fungeva da faro interno, era parte del maestoso progetto portuale voluto dall’imperatore Traiano e diretto dall’architetto Apollodoro di Damasco. Sopravvissuto al gemello, un altro fortino situato sul molo detto del Bicchiere, il Fortino di San Pietro ha resistito anche ai bombardamenti del ‘43 che hanno spazzato via la struttura del Lazzaretto, sullo stesso molo. Adesso, a quasi 2000 anni dalla sua costruzione, una delle testimonianze storiche più longeve del partimonio cittadino soffre uno spaventoso stato di abbandono.
Per ovviare a questo stato di cose, l’Associazione culturale “La Civetta” si è fatta portavoce di un serio impegno della tutela del sito segnalando il Fortino al settimo censimento de ‘‘I Luoghi del cuore’’. La pregevole iniziativa di FAI e Intesa Sanpaolo, raccoglie le segnalazioni dei cittadini di tutta Italia riguardo a beni archeologici, storici e culturali che vorrebbero vedere tutelati. I monumenti vengono inseriti in una classifica online a cui si può accedere per votare i propri preferiti: l’obiettivo è raggiungere i mille voti, un traguardo che consentirà di presentare al FAI una richiesta di intervento. Già due volte, nel 2010 e nel 2012, l’Associazione ha candidato il Fortino di San Pietro che ha raggiunto rispettivamente il 286° e 2104° posto con 3 e 6 segnalazioni. Quest’anno, con una partecipazione nettamente superiore, il nostro Fortino ha già ottenuto 167 voti, ma la strada è ancora lunga. Per votare c’è tempo fino al 30 novembre.

ULTIME NEWS