Pubblicato il

"Le pmi al centro della politica"

"Le pmi al centro della politica"

La richiesta di Federlazio all'amministrazione comunale. Positivo l'incontro con il sindaco Cozzolino

CIVITAVECCHIA – I rapporti con Enel e con l’Autorità Portuale, le opportunità per le imprese locali derivanti dall’ipotesi di istituire una “zona franca aperta”, la tassa di ingresso per i bus turistici e la possibilità di sfruttare maggiormente le potenzialità del settore crocieristico a vantaggio dell’intero indotto. DI questo, in sostanza, si è discusso al Comune nel corso dell’incontro tra il sindaco Antonio Cozzolino e una rappresentanza della Federlazio composta dal direttore generale Luciano Mocci e dagli imprenditori locali Carlo Caraffa ed Angelo D’Ambrosi. In linea generale, la Federlazio ha chiesto al Sindaco che l’Amministrazione comunale metta sempre più al centro della sua politica lo sviluppo dell’imprenditoria locale, già gravemente sofferente a causa di una crisi che non accenna a diminuire.
“Siamo soddisfatti per quanto emerso da questo primo incontro con l’Amministrazione comunale – ha dichiarato il Direttore Generale della Federlazio, Luciano Mocci – il Sindaco Cozzolino ha dimostrato la giusta attenzione per le problematiche che abbiamo esposto e che riguardano da vicino le imprese del suo territorio. Continueremo a monitorare la situazione e ci rendiamo disponibili sin da subito a collaborare con l’Amministrazione per mettere in campo tutte quelle azioni che saranno necessarie per aiutare l’economia locale ad uscire da questa impasse”.
“Siamo aperti a nuove soluzioni che vadano incontro ad uno sviluppo sostenibile del nostro territorio – ha dichiarato il sindaco Cozzolino – è mia intenzione e di questa amministrazione mettere in campo tutti i mezzi a nostra disposizione perchè si possa finalmente uscire da questo momento di profonda crisi economica che sta colpendo il nostro paese e la nostra città. Sono soddisfatto dell’incontro e sono sicuro che si possa avviare un percorso comune”.


 

ULTIME NEWS