Pubblicato il

"La Piazzaforte" conquista oltre 200 persone

CIVITAVECCHIA – Ancora una grande partecipazione per “Civitavecchiese, davvero, per un giorno”, iniziativa promossa dalla storica locale ROberta Galletta. Ieri mattina circa 250 persone sono state conquistate dalla storia della “Piazzaforte di Civitavecchia”. L’itinerario proposto ha avuto come protagonista la cinta bastionata ideata e costruita da Antonio da Sangallo a partire dal 1515 fino ad arrivare alla sua completa edificazione nella seconda metà del XVI. Esempio di sistema difensivo militare tra i migliori, se non il migliore d’Europa, la cinta bastionata di Civitavecchia, resta oggi perfettamente conservata con ben cinque bastioni e quattro cortine, è stata nel corso dei secoli l’ esempio imitato e copiato dalle più importanti città europee in materia di fortificazioni militari. Considerata la numerosa partecipazione, la visita, oltre che da Roberta Galletta, è stata condotta anche da un giovane studioso locale di vent’anni, Davide Piccolo, che si sta affacciando all’approfondimento della storiografia locale con impegno e serietà, e che domenica mattina, coinvolto dalla stessa Galletta, ha accompagnato una parte dei partecipanti e illustrato tutto il percorso delle mura sangalliane. “L’intervento di Davide rappresenta la vera vittoria e il migliore risultato della manifestazione iniziata nel maggio scorso. Perchè investire nei giovani – ha spiegato Roberta Galletta – è , anche per quello che riguarda la storiografia locale e il suo studio, il modo migliore per garantire al futuro di Civitavecchia una salda e forte memoria storica e quindi anche un importante e profondo legame con la propria città. Ringrazio Davide che nonostante la sua giovane età, si è dimostrato all’altezza del particolare impegno di domenica mattina. E spero possa coinvolgere tanti giovani valenti di Civitavecchia nell’appassionante avventura dello studio della storia di Civitavecchia”.

ULTIME NEWS