Pubblicato il

Abbandono dei rifiuti: prosegue la linea dura

TARQUINIA - Colti sul fatto e sanzionati i responsabili che hanno lasciato mobili e oggetti domestici fuori dall’ex cartiera. Il sindaco Mazzola: «Inaccettabile caso d’inciviltà»

TARQUINIA - Colti sul fatto e sanzionati i responsabili che hanno lasciato mobili e oggetti domestici fuori dall’ex cartiera. Il sindaco Mazzola: «Inaccettabile caso d’inciviltà»

TARQUINIA – Prosegue l’opera di prevenzione e repressione della Polizia Municipale sul tema dell’abbandono dei rifiuti. In collaborazione con il personale della ditta Lanzi, domenica, i vigili urbani hanno colto sul fatto alcuni cittadini che hanno abbandonato, fuori dall’ex cartiera, mobili e oggetti di uso domestico, invece di conferirli negli appositi spazi di smaltimento. Ai trasgressori è stata fatta una multa di 600 euro. Esprime soddisfazione il sindaco Mauro Mazzola: «Avevamo promesso un’intensificazione dei controlli, per arginare il fenomeno. È inaccettabile osservare l’inciviltà dimostrata da alcune persone che, nel più assoluto disprezzo dell’ambiente e del decoro urbano, si liberano di ogni cosa, causando disagi agli operatori e un danno economico alla comunità. Il “menefreghismo” di pochi non può andare a discapito della stragrande maggioranza dei cittadini che, con senso civico, svolgono in modo corretto la raccolta differenziata». Lo scorso 13 settembre, la Polizia locale aveva individuato i responsabili che avevano lasciato quintali di vegetazione all’incrocio tra via Scott e viale Cristoforo Colombo, al Lido.
 

ULTIME NEWS