Pubblicato il

Lions club, al via il progetto ‘’La scuola….Guida’’

TARQUINIA – Al via ad ottobre il Progetto “ La Scuola… Guida ! ”. A partire dal 6 ottobre prossimo prenderà il via presso gli istituti scolastici di II° grado della provincia di Viterbo il progetto “La Scuola… guida !”, Corso Basilare di Guida Sicura e di Educazione alla Sicurezza stradale, promosso dalla Scuderia Tuscia Viterbo ASD ed organizzato in condivisione con i Lions Club International di Viterbo, Montefiascone, Ronciglione, Tarquinia, in collaborazione con l’ Ufficio Scolastico di Viterbo. Il progetto prevede lo svolgimento di una serie di workshop teorico-pratici riservati agli studenti neopatentati delle Scuole di II° grado della provincia di Viterbo. L’iniziativa si colloca all’interno del progetto “Automobilista sicuro, Pilota sicuro”, che la Scuderia Tuscia Viterbo ASD ha omologato da alcuni anni presso la European Road Safety Charter, partecipando in modo attivo alla campagna europea per la sicurezza stradale e alla educazione alla legalità, meritando il riconoscimento “Good Practices Label”. La validità del progetto ha suscitato notevole interesse presso i Lions Club International della provincia di Viterbo, al punto che è stato richiesto di condividerne i contenuti per venire incontro alle esigenze del locali del Service Nazionale “I giovani e la sicurezza stradale”. Per quanto concerne la Scuola, tale progetto si presta a soddisfare sul territorio viterbese la direttiva ministeriale relativa all’Educazione Stradale nelle Scuole. Con questo particolare strumento di prevenzione, si desidera contribuire alla diminuzione degli incidenti stradali, che continuano ad essere, nelle statistiche mondiali dell’OMS, nella “top 10” della principale cause di morte e di disabilità permanente, dedicando particolare attenzione ai giovani, proprio quelli con una età compresa tra i 18 e i 25 anni, che sembrano essere i soggetti maggiormente esposti al rischio di tali sinistri. Il corso sarà curato, dal punto di vista didattico e tecnico, dalla Scuderia Tuscia Viterbo ASD, attraverso due distinte sessioni: la prima, una sessione teorica, avrà luogo in repliche programmate presso gli Istituti Scolastici, raggruppati opportunamente in cinque macro aree, cui seguirà una sessione pratica da svolgersi presso il Circuito Internazionale di Viterbo. In tal modo, verrà fornito agli Studenti partecipanti un bagaglio culturale sul tema della Sicurezza Stradale, attraverso l’esposizione di argomenti che spazieranno dalla corretta tecnica di conduzione automobilistica fino alla salvaguardia della salute dell’automobilista ed il rispetto della legalità. Infine, verranno selezionati 20 ragazzi che, a seguito del miglior risultato ottenuto da un apposito test di idoneità, affronteranno, in modo congruo e competente, gli esercizi di tecnica di Guida Sicura che si svolgeranno in pista, seguiti passo-passo dai Piloti-Istruttori della Scuderia Tuscia Viterbo. L’intero progetto è stato presentato lo scorso 12 settembre presso la sala conferenze dell’Ufficio Scolastico di Viterbo. Dopo un breve saluto del Dott. Peroni, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale, del Dott. Lanzetti, Presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Viterbo e del Comandante della Polstrada di Viterbo,Dott. Zaccaria, l’ Ing. Mimmi, nella sua veste di Chairman e di Coordinatore dei Lions Club patrocinanti, ha dato la parola alla Prof.ssa Falcioni, che in qualità di Responsabile della attività di Educazione Stradale nelle Scuole, ha esposto ai Referenti Scolastici della Sicurezza Stradale degli Istituti Scolastici coinvolti nell’iniziativa la pianificazione organizzativa logistica degli eventi. Quindi, é stata la volta del Dott. Russo, Presidente della Scuderia Tuscia Viterbo, che, nella sua veste di referente tecnico del progetto “Automobilista Sicuro, Pilota Sicuro”, ha illustrato ai presenti i dettagli riguardanti le modalità didattiche e tecniche con le quali si svolgeranno le sessioni teoriche e pratiche, mettendo in evidenza i punti di forza dell’iniziativa caratterizzati da un’alta valenza sociale. A conclusione, il Dott. Russo stesso, facendosi portavoce di un desiderio condiviso, ha rivolto parole di stima e gratitudine nei confronti dei “mecenati della Sicurezza Stradale”, per la generosità con la quale sosterranno questo importante progetto, rendendo gratuita la partecipazione degli Studenti, sia attraverso una libera fornitura di servizi e attrezzature, offerti dalla Concessionaria Opel Ciminauto, da Andreoni Convergomme, dal Circuito Internazionale di Viterbo, che per mezzo di un finanziamento diretto, elargito dai Lions Club International di Viterbo, Montefiascone, Ronciglione e Tarquinia.
 

ULTIME NEWS