Pubblicato il

LinkDemocratico: "Aec, servizio aumentato solo di un'ora"

CIVITAVECCHIA . “La delibera comunale relativa al piano di lavoro settimanale del servizio Aec, rivolto agli alunni con disabilità, è stata presentata dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Gioia Perrone, come una svolta di grande portata”. Ma non sembra essere così per il Link Democratico, che pur condivide la scelta di mantenere pubblico questo importante servizio per le famiglie, gli utenti e gli operatori che da anni si dedicano con sensibilità e professionalità al loro lavoro, nonostante il difficile momento che la società Ippocrate s.r.l. sta vivendo.
“Tenuto conto della drammatica situazione occupazionale di Civitavecchia – hanno spiegato – ogni miglioramento dei servizi sociali destinati alla cittadinanza è visto con favore da Link Democratico. Va tuttavia sottolineato che per quanto riguarda l’assistenza comunale agli alunni con disabilità si è passati da 1.593 ore previste nella delibera di luglio 2013 (per l’anno scolastico 2013/2014) a 1.759 effettive autorizzate nel mese di settembre. Appare dunque chiaro che per l’anno 2014/2015 con le 1.760 ore del piano di lavoro ci sia un incremento di una sola ora dinanzi a un forte aumento di utenti del servizio.
Questi numeri ci dicono che, almeno su tale punto, l’attuale amministrazione del Pincio è in linea di continuità con la precedente. La quale, peraltro, non aveva messo in discussione il fatto che il servizio di assistenza educativo-culturale fosse gestito dalla SOT Ippocrate s.r.l. Per ultimo, muoviamo queste osservazioni all’assessore Perrone non per essere capziosi, ma perché vediamo che la situazione sociale di Civitavecchia sta diventando sempre più arretrata e dunque richiede alla comunità politica locale l’individuazione di tutte le convergenze possibili per dare un futuro alla nostra città”.
 

ULTIME NEWS