Pubblicato il

Civifood e Fondazione Molinari: binomio di successo

CIVITAVECCHIA – Grande successo di pubblico, ed anche di palato, per la terza ed ultima giornata, per questo 2014, di “Chef per un giorno … solidarietà ai fornelli” presso il ristorante Filippo III Hotel de la Ville. Il format ideato dall’Associazione Civifood ma adottato dalla Fondazione Angelo Molinari per raccogliere fondi a favore di progetti. Il ricavato infatti andrà a favore di un’area verde adatta ai bambini disabili e carrozzati presso l’ospedale Bambino Gesù di Santa Marinella. Presenti molte istituzioni, consiglieri ed assessori del Comune di Civitavecchia, il Sindaco di Santa Marinella accompagnato da un consigliere, i vertici dell’Ospedale Bambino Gesù che sono rimasti piacevolmente colpiti dall’evento. “Non mi aspettavo un evento del genere, e soprattutto un tale clima coinvolgente” ha dichiarato un partecipante accorso da Roma su invito di amici. “Eventi del genere dovrebbero essere istituzionalizzati – ha proseguito un cittadino – soprattutto per la bella finalità. E poi, è divertente giudicare i piatti”. Infatti, il prossimo 22 ottobre verrà proclamata la squadra vincitrice nell’aula magna dell’Isis Viale Adige. “A dimostrazione della sinergia istaurata con questa iniziativa è per noi un piacere ospitare tale cerimonia” ha dichiarato la preside Stefania Tinti. Infatti, i ragazzi dell’alberghiero sono stati un elemento fondamentale e necessario della giornata: si sono occupati del servizio di accoglienza, del servizio ai tavoli ed hanno supportato i cuochi non professionisti in cucina, sotto la supervisione dei loro docenti. “I ragazzi sono fantastici – commentavano i partecipanti durante il pranzo – si vede che hanno passione per quello che fanno e sono anche molto preparati”. Ed il 22 ottobre scopriremo chi tra le tre squadre avrà a ottenuto i voti più alti, e la neo presidente della Fondazione Angelo Molinari, Inge Molinari, li premierà personalmente. Inoltre, nel corso della cerimonia verranno resi pubblici tutti i dati relativi all’incasso delle 3 giornate. “In molti ci chiedono di riproporre la manifestazione per il prossimo anno – afferma Inge Molinari – e sarà nostra cura fare di tutto per riuscire, ma abbiamo bisogno del supporto dei sponsor, il loro ruolo in questa seconda edizione è stato fondamentale, ed anche a loro va il mio ringraziamento. Senza dimenticare i volontari che si sono prodigati per far mangiare più di 100 persone ogni volta. Comunque è nostra intenzione, se riusciremo ad organizzare la terza edizione, migliorarla e renderla ancora più divertente ed interessante”.
 

ULTIME NEWS