Pubblicato il

Festa del gatto: visite guidate per tutti e consulenze veterinarie

ENPA S.Marinella. Nella 12° Giornata Nazionale degli Animali ritorna domenica il tradizionale appuntamento. Il presidente nazionale, Rocchi, e i volontari degli Aristogatti sollecitano una risposta da parte della Regione Lazio per allestire un rifugio attrezzato presso il Castello

ENPA S.Marinella. Nella 12° Giornata Nazionale degli Animali ritorna domenica il tradizionale appuntamento. Il presidente nazionale, Rocchi, e i volontari degli Aristogatti sollecitano una risposta da parte della Regione Lazio per allestire un rifugio attrezzato presso il Castello

SANTA MARINELLA – Il 5 ottobre, al Castello di Santa Severa, torna il tradizionale appuntamento con la Festa del gatto organizzata dalla sezione locale dell’ENPA, più nota come gli Aristogatti del Castello di Santa Severa, dal nome della colonia felina ospite dell’antico maniero. Quest’anno la festa si svolge in coincidenza con la Giornata Nazionale degli Animali – che L’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) promuove da 12 anni in tutto il Paese – proprio nel fine settimana in cui si festeggia San Francesco, il poeta de Il Cantico delle Creature. La Sezione locale da molti anni organizza la Festa del gatto con l’obiettivo non solo di raccogliere fondi per il sostentamento della colonia e le cure mediche – che sono il tema centrale della 12° Giornata ENPA – ma anche di far vedere da vicino la realtà della colonia felina, far riflettere sui problemi del randagismo, dell’abbandono, e sull’importanza del volontariato. Quest’anno, grazie all’impegno del presidente,Cristina Civinini, la dottoressa Federica Davia durante la mattinata si renderà disponibile per consigli e suggerimenti ai proprietari di animali. Sarà possibile anche fare una visita guidata al sito di Pyrgi e del Castello di Santa Severa, gratuitamente: i volontari chiedono soltanto una semplice offerta. I bambini oltre a potersi divertire con la consueta pesca solidale, presso gli stand troveranno anche tante merende e dolci prelibati. Per tutelare il valore sociale e culturale della colonia la presidente nazionale Carla Rocchi e i volontari ENPA di Santa Marinella hanno chiesto da tempo alla Regione Lazio la concessione di uno spazio gratuito recintato, localizzato in posizione tale da non interferire con le attività di ristorazione previste con la nuova riapertura dell’intero plesso, per allestire un rifugio attrezzato. Uno spazio che rafforzerebbe ancora di più i legami tra i gatti e il territorio di Santa Severa e rappresenterebbe anche un indubbio richiamo per i turisti. Tuttavia, nonostante sia stato presentato uno specifico progetto di fattibilità, con tanto di planimetria, firmato dall’architetto Daniele Fedrigo, la Regione Lazio ancora non ha dato una risposta ufficiale. Proprio per questo l’ente ha sollecitato un nuovo incontro. 

ULTIME NEWS