Pubblicato il

Giovanni Cherubini presenta la silloge poetica Parole di scena

Tarquinia. Venerdì 3 ottobre, alle ore 17, biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”

Tarquinia. Venerdì 3 ottobre, alle ore 17, biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”

TARQUINIA – Primo appuntamento letterario di “Tarquinia a Porte Aperte” nella Sala delle Arti della biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”. Sul palcoscenico di Palazzo Bruschi domani 3 ottobre, alle ore 17, saliranno le Parole di scena, silloge poetica di Giovanni Cherubini, con la prefazione di Luigi Gentili, presidente dell’associazione “La Lestra”, che cura l’evento. Nativo di Pavia, fisico nucleare, Cherubini, alterna le attività di ricerca scientifica, dedicate alle problematiche protezionistiche e ambientali e alle energie alternative, con un intensa produzione artistica che spazia dalla pittura alla letteratura. Premio “San Valentino” 2012 con le poesie Jean Paul e Terra e nel 2013 nella narrativa con il racconto Il quadro e il gabbiano, Cherubini presenta al pubblico una raccolta di poesie, dove, come afferma Gentili nell’introduzione al volume, «Per il poeta, l’amore è l’origine, è il motivo, l’anima ispiratrice: quasi una costante nella poesia di tutti i tempi». Tra le altre opere più conosciute la raccolta di liriche Onde di mare – Veglie, con la presentazione di Iva Zanicchi. Oltre alle pubblicazioni di carattere scientifico e a quelle letterarie non minore è il suo impegno nella pittura. Nipote del rimpianto maestro Lorenzo Balduini che ha seguito sin da giovanissimo, ha partecipato ad importanti mostre collettive e concorsi a Via Margutta, Viterbo, Tarquinia (Premio Cardarelli). Il libro sarà presentato dal professor Daniele Scalet.

ULTIME NEWS